Sergio Sorrentino e la chitarra elettrica contemporanea

0
577
foto tratta dal sito del musicista

Un’evidente divaricazione coinvolge la storia della chitarra elettrica usata nell’ambito della musica classica contemporanea e che consiste nel fatto che il repertorio, pur espanso in quantità sempre più sostenute nel tempo, non ha trovato uguale misura nel riconoscimento scritto di autori che ne potessero evidenziare qualità e caratteristiche storiche. Prescindendo da fonti private ed indipendenti che hanno affrontato l’argomento, uno dei primi tentativi

in alternativa
Articolo precedenteFall in love with Alberto Braida’s improvisation
Articolo successivoUnità minime su cui costruire: frammenti e iota
Music writer and founder of Percorsi Musicali, a multi-genre magazine focused on contemporary music and improvisation's forms. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 1700 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.