Preparazioni, magneti e strategie costruttive: Cor Fuhler

0
77

Nello spazio di incomprensione dell’arte contemporanea la figura di Cor Fuhler rischierebbe di essere tra quelle più ingiustamente sottovalutate. Poca pubblicità, un percorso plurimo di innovazione e un’artista che ha interpretato la musica con una prospettiva modernissima: senza paura di essere smentiti, Fuhler ha lasciato eredità musicali ed approfondimenti tecnici che sono il frutto dell’attività di un uomo

in alternativa
Articolo precedenteLe nuove generazioni compositive italiane: Zeno Baldi
Articolo successivoEredità delle armi ed eredità dell’opera
Music writer and founder of Percorsi Musicali, a multi-genre magazine focused on contemporary music and improvisation's forms. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 1600 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.