Gli incanti di Simone Movio

Nell'analisi di Massimo Scaligero, tesa a scardinare la materialità e la misurazione dei processi chimici, si rinviene un'eccitante superamento dei sensi in cui si afferma che è doveroso andare oltre la materia e le...

Le nuove generazioni compositive italiane: Danilo Comitini

La musica può condurre il pensiero verso angolature che riflettono l'Eternità. Non è un concetto astratto quello che vede nell'arte la possibilità di intravedere una sintesi di quello in cui si può articolare l'aldilà....

From Afar: Jorge Villavicencio Grossmann

Questo è il primo cd che la Kairos R. dedica ad un compositore di origini peruviane. Jorge Villavicencio Grossmann (1973), padre peruviano e madre brasiliana di discendenza austriaca, ha dovuto molto presto trasferirsi in...

L’aurora di Thomas Wally

In quel delicato equilibrio che vuole che la musica mantenga legami con il passato, ciascun compositore propone nuove potenzialità espressive curandosi di trovare la migliore organizzazione del proprio pensiero in seno all'esecuzione e all'interpretazione...

Rinnovamento del linguaggio: Jacques Demierre

Nella Svizzera creativa degli anni ottanta, la figura di Jacques Demierre è storicamente basilare per fissare i primi rapporti del pianoforte jazz con la musica contemporanea. Demierre nasce in un contesto formativo plurimo, tra...

Associazioni tenere del pensiero e simulazioni poetiche: Maura Capuzzo

Se è vero che ci sono artisti capaci di dare significato alle loro opere ovunque essi mettano le mani, allora è anche vero che tra questi non potrebbe mancare una compositrice come Maura Capuzzo....

Sulla ridondanza in musica

Nell'ultimo lavoro del chitarrista norvegese Stian Westerhus la parte finale svela l'interesse del musicista verso il concetto della "ridondanza", attuata tramite un set di frasi ripetute per la maggior parte del brano: Never never ever...

Per una visione ai confini

Nella Germania degli anni sessanta non mancò certamente un certo interesse nel rinnovare sostanza tecnica e filosofica a quanto veniva etichettato come "espressione". Alcuni compositori tedeschi, appena instradati nel loro cammino negli anni vissuti...

Vinko Globokar: Les soliloques décortiqués

Back in the mid-1960s, French-Slovenian composer and trombonist Vinko Globokar was one of a very few instrumentalists with the skills, imagination and commitment needed to realize the technically groundbreaking works then being composed for...

Pierluigi Billone: Mani.Giacometti/2 Alberi

The history of Western art music has been, among other things, the history of the evolution of performance techniques. Particularly since the end of the Second World War the extension of the ranges and...

Articoli Più Letti

Servire l’umanità in evoluzione: Gianni Lenoci

  ...."Dal mio punto di vista, la maggior parte dei musicisti di jazz italiani e non (in particolare quelli più in vista e che quindi...