Giovani improvvisatori in Spagna

0
233

L’indagine sulla gioventù spagnola dell’improvvisazione libera impone l’osservazione di almeno un paio di considerazioni che si staccano probabilmente dalla piena consapevolezza degli attori presenti sul territorio. Se è vero che la Spagna sta diventando sempre più un polo di attrazione per i musicisti improvvisatori di tutte le età, dispiegati in generi, opinioni e filosofie unanimamente riconosciute, è anche vero che esiste una sottovalutazione dei talenti giovanili, dovuta probabilmente

Articolo precedenteSensibilità linguistiche e corporali: Claudia Jane Scroccaro
Articolo successivoLe Body Maps di Barbara De Dominicis
Music writer, independent researcher and founder of the magazine 'Percorsi Musicali'. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 2000 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.