Poche note sull’improvvisazione italiana (8° parte): batteria e percussioni

La dicotomia funzionale tra percussività pensata per sostenere l'impianto ritmico e percussività intesa a far emergere le caratteristiche sonore intrinseche dei vari elementi che la compongono, è certamente fattore che distingue il jazz delle...

Poche note sull’improvvisazione italiana (7° parte): contrabbasso e basso

In questa puntata si tratta dei contrabbassisti a cui, per vicinanza osmotica, aggiungo qualche nome sui bassisti. Per quel che concerne l'Italia, la generazione venuta alla ribalta negli anni settanta sulla scia dei cambiamenti...

Poche note sull’improvvisazione italiana (6° parte): chitarre

Non e' strano come la forza espansiva di generi come il rock abbia esercitato un'influenza profonda sulla chitarra (specie quella elettrica) condizionando anche il mondo del jazz; ne è infarcito il panorama internazionale e...

Poche note sull’improvvisazione italiana (5° parte): trombone, tuba ed altri ottoni

  Nonostante vi sia una forte idiosincrasia tra la politica delle scuole nazionali di conservatorio e la realtà e prospettive del lavoro sul campo, il trombone e strumenti affini stanno avendo in Italia negli ultimi...

Poche note sull’improvvisazione italiana (4°parte): tromba

L'impossibilità di condurre un tema realmente originale è stato probabilmente il motivo di una certa stagnazione negli sviluppi della tromba, strumento direi principe del jazz ancor prima del sax che poi effettuò nel tempo...

Poche note sull’improvvisazione italiana (3° parte): i sassofoni

Peculiare è la disciplina del sassofono in Italia: si dispone di un elevato numero di talentuosi musicisti (alcuni invero anche molto giovani) che si dibattono per strade diverse facendo molta attenzione al fattore estero....

Poche note sull’improvvisazione italiana (2° parte): piano

A dire il vero, sono stato molto dibattuto sulla modalità di impostazione di questo articolo. Ero conteso dal fare da una parte qualcosa di molto sintetico (cosa che però non mi permetteva di esprimere...

Poche note sull’improvvisazione italiana (prima parte)

  Uno degli aspetti affascinanti del jazz è quello di possedere un linguaggio introverso ed universale che si manifesta solo con la musica e che riesce gradatamente a porre dei significati profondi che le parole...

Articoli Più Letti

La musica classica nordica

  Le origini della musica colta del Nord Europa risalgono al periodo medievale: le folk songs riportate in luce dalla ruralità ci consegnano un patrimonio...

Notizie

They passed away: Hans-Joachim Hespos, Giancarlo Cardini, Roberto Elli

Tra i compositori che tagliarono il filo della storia musicale negli anni cinquanta/sessanta del secolo scorso ci sono certamente un gruppo di tedeschi dalla...

Free Flow Festival 2022