Free Flow Festival

0
227

Con modifica della cornice organizzativa dei concerti, il Free Flow Festival del 2023-24 è stato condotto attraverso una serie di appuntamenti mensili (partiti da settembre scorso e non ancora terminati) destinati a quattro sedi di esibizione differenti dell’area barese (Gioia del Colle, Bitonto, Altamura, Bari). L’impegno di Carlo Mascolo, trombettista e direttore artistico del festival, nonché dell’associazione Muzic Plus che permette il comporsi delle iniziative, ha lo scopo di mettere in evidenza temi ed una scena improvvisativa pugliese che si raccorda in qualche modo con quella internazionale, questo grazie anche alle trasferte continue di Mascolo in Portogallo e Francia: nelle sedi previste si sono dunque esibiti molti improvvisatori e musicisti collocati tra Bari e Lecce (la lista è lunga e comprende Giorgio Cuscito, Gianni Console, Donatello Pisanello, Matilde Sabato, Katia Cafaro, Vittorino Curci, Domenico Acquaviva, Giacomo Mongelli, etc.) da cui carpire o aver conferma delle loro qualità artistiche, mentre la presenza internazionale si è fatta sentire con Hernani Faustino (che ha presentato anche un lavoro discografico con Mascolo – senti qui) e Luis Ianes, e prosegue in questi giorni con Alvaro Rosso e Paulo Chagas, che impreziosiscono certamente la rassegna anche nella prospettiva di una continuazione generazionale dell’intento improvvisativo.

Tra l’8 e l’11 marzo si avrà ancora la possibilità di ascoltare tanta nuova musica e assistere alla presentazione di un nuovo album di un trio elettroacustico formato da Mascolo, Giacomo Mongelli e Pino Montecalvo (Vuoto bersagli), gioco e immaginazione fuse nell’imprevedibilità delle risorse improvvisative, dove “…ogni traccia è stata registrata live nello studio sfruttando il metodo che chiamano B.I.C (Blind Instant Composition), dove ogni musicista suona insieme all’altro, ma non possono vedersi fra loro. E un caos che mira all’ ascolto e al perdersi…”
Queste le quattro serate previste:
✨ 07/03 ex Conservatorio S. Croce – Altamura
✨ 08/03 Resilienza – Bitonto
✨ 09/03 Arci Gramigna – Bari
✨ 10/03 Spazio 25 – Gioia del Colle

Qui puoi consultare i programmi pregressi e quello di marzo.

Articolo precedenteArtacts festival 2024
Articolo successivoLa Musica del XXI Secolo a Mantova
Music writer, independent researcher and founder of the magazine 'Percorsi Musicali'. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 2000 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.