Suoni della contemporaneità italiana: Scelsi, San Teodoro e il quartetto di Uli Fussenegger

0
583
Chi si è recato a visitare l’abitazione di Giacinto Scelsi a Roma, nella fatidica via Teodoro 8, potrà certamente convenire sul fatto che il brevissimo soggiorno è in grado di suscitare una sorta di vibrazione “storica”, qualcosa che mette insieme il peso del tempo passato e una

in alternativa
Articolo precedenteLuoghi di smistamento jazz e animismi improvvisativi
Articolo successivoGli albori dell’improvvisazione libera inglese nei racconti di Trevor Barre
Music writer and founder of Percorsi Musicali, a multi-genre magazine focused on contemporary music and improvisation's forms. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 1800 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.