Le nuove generazioni compositive italiane: Francesco Ciurlo

0
1579

Nell’irredimibile diatriba sull’originalità dell’arte si dimentica spesso che la creatività va valutata nello spazio offerto dalle soluzioni e dal trattamento dei materiali utilizzati: se è vero che l’innovazione è strettamente legata all’intuizione ed è effettuata su un corpo di studi già oggetto di analisi precedenti, è anche vero che è possibile intervenire sugli elementi dell’opera e rendere la qualità della propria arte veicolo

in alternativa
Articolo precedenteRinnovati significati del blues e della statistica: il nuovo lavoro di Rosario Di Rosa
Articolo successivoL’IrRational music di Elliott Sharp
Music writer, independent researcher and founder of the magazine 'Percorsi Musicali'. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 2000 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.