Sulla recente orchestra: diapositive armoniche, assonanze eleganti e sospensioni religiose

0
205
Jun Seita - https://www.flickr.com/photos/jseita/25647775942/ - Mariss Jansons mit dem Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks im Grossen Musikvereinssaal, Wien.jpg - CC BY 2.0

E’ evidente che per Francesca Verunelli da qualche anno si sono aperti degli orizzonti applicativi del suo stile versati sulle orchestre. Dal 2017 ad oggi Verunelli è intervenuta con 4 composizioni che impongono una riflessione sui trattamenti orchestrali oltre che un gradimento che sembra quasi scontato nel suo caso. La bellezza della musica solitamente ha una retro-motivazione tecnica e Verunelli è pronta nel fornirci una comprensione di essa tramite le disposizioni di una scrittura notevole e per nulla

Articolo precedenteEcka Mordecai & Valerio Tricoli: Château Mordécoly
Articolo successivoFrancesco Massaro e il suo Body Electric
Music writer, independent researcher and founder of the magazine 'Percorsi Musicali'. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 2000 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.