Stefano Taglietti: SideReal

0
394

Non è insolito che i compositori di musica contemporanea abbiano nel loro background esperienza con stili musicali vari, spesso distanti da quelli che potrebbero essere definiti “accademici”. È invece più raro il fatto che decidano di manifestare tali conoscenze anche nei lavori più maturi, ma quando questo succede si può assistere all’origine di sorprendenti creazioni fortemente personali e intime.

È il caso ad esempio di Stefano Taglietti e della sua opera più recente, SideReal, un concept album

in alternativa
Articolo precedente901 Editions e le miniature di Shuta Hiraki
Articolo successivoLa giovane improvvisazione libera in Danimarca
Claudia Mura nasce a Cagliari nel 1994. Dopo gli studi al Conservatorio di Cagliari conclusi nel 2020, consegue il Diploma accademico di II livello in Composizione nel 2023 presso il Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano con il massimo dei voti, nella classe del M° Gabriele Manca. Dal 2016 ha collaborato in qualità di compositrice con diverse associazioni ed ensemble tra cui Spaziomusica, Nuova Consonanza, Divertimento Ensemble, New Made Ensemble.