Alvin Lucier: Music for Piano with Slow Sweep Pure Wave Oscillators

0
230

Si potrebbe essere portati a credere che l’utilizzo di onde sinusoidali in dialogo con strumenti tradizionali sia rimasta un’eccentrica anomalia, limitata al percorso di ricerca sul suono puro strenuamente condotto dal decano Alvin Lucier (*1931) nel corso dei decenni. Uno sguardo alle odierne avanguardie riduzioniste dimostra che quella poetica dell’indagine fenomenica e del distacco contemplativo non ha smesso

in alternativa
Articolo precedenteMarco Fusi su lavori in solo viola e violino di Scelsi
Articolo successivo30° edizione del festival Milano Musica
Critico e curatore musicale indipendente, è autore del blog Esoteros (www.esoteros.net), dove pubblica recensioni in italiano e inglese di musica “altra”– sperimentale, avanguardia, improvvisazione e classica contemporanea. E’ stato redattore di Ondarock per 10 anni. È co-fondatore e direttore artistico del progetto culturale Plunge, attivo a Milano e dedicato alla promozione delle più interessanti espressioni della musica elettronica e di ricerca contemporanea; dal 2016 Plunge è guest curator della prestigiosa rassegna di musica elettronica Inner_Spaces presso l’Auditorium San Fedele.