Alessandro Perini: The Expanded Body

0
140
Alessandro Perini, 1983. IAC di Malmö, Polifonie sensoriali. Storie di una grammatica musicale che attraversa il corpo. Foto credits M Benaglia

Nel concetto di espansione la regola vuole che ci sia un ampliamento della superfici occupate mentre a fatica riesce pensare che si possa ottenere un’estensione all’interno del nostro corpo; tuttavia un effetto di ingrandimento può assumersi grazie per esempio alle vibrazioni ritratte dalle amplificazioni e distribuite negli oggetti o nelle superfici che sono a contatto diretto con le

in alternativa
Articolo precedenteLa composizione per strumento ed elettronica nel ventunesimo secolo: pianoforte (seconda parte)
Articolo successivoListening Patterns: Massimiliano Viel
Music writer and founder of Percorsi Musicali, a multi-genre magazine focused on contemporary music and improvisation's forms. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 1800 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.