La giovane improvvisazione italiana: Giacomo Zanus

0
577
G.ZANUS 2 by A.Sanna

Il chitarrista elettrico odierno vive di una grande incomprensione estetica. Per effetto del ruolo assunto dallo strumento nel corso del tempo, a lui viene fatta ampia richiesta di poliedricità e versatilità che se da una parte possono essere qualità da sviluppare e sondare in funzione di un aumento delle conoscenze, dall’altra ne mettono a dura prova l’indirizzo stilistico. Nel jazz Bill Frisell ha dimostrato che solo un’idea di

in alternativa
Articolo precedenteI Sentieri Selvaggi sulle traiettorie della musica di Giorgio Colombo Taccani
Articolo successivo30 anni di Setola di Maiale
Music writer, independent researcher and founder of the magazine 'Percorsi Musicali'. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 2000 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.