Le azioni artistiche del collettivo Muzzix

0
195
orchestra Muzzix from Facebook page

Succedono belle cose a Lille, nel nord della Francia. Una di queste è senza dubbio l’apertura dei musicisti residenti verso concetti liberi della musica. Già dalla fine degli anni novanta, alcuni di questi musicisti avevano cominciato a dar peso ad un’organizzazione inclusiva di musica, eventi, stimoli formativi ed elementi interdisciplinari alla ragione musicale, dando vita ad un collettivo chiamato Muzzix, così incrociando le esigenze di un rinnovamento della materia improvvisativa attraverso piattaforme di artisti in action. Come successo

Articolo precedenteSulle tracce del Syntax Ensemble!
Articolo successivoJürg Frey: Les Signes Passagers
Music writer, independent researcher and founder of the magazine 'Percorsi Musicali'. He wrote hundreads of essays and reviews of cds and books (over 2000 articles) and his work is widely appreciated in Italy and abroad via quotations, texts' translations, biographies, liner notes for prestigious composers, musicians and labels. He provides a modern conception of musical listening, which meditates on history, on the aesthetic seductions of sounds, on interdisciplinary relationships with other arts and cognitive sciences. He is also a graduate in Economics.