Vittorio Montalti & Blow Up Percussion – The smell of Blue Electricity

0
120

Nel saggio Suonare lo spazio elettroacustico di Alvise Vidolin (figura storica della regia del suono e del live electronics che ha lavorato al fianco di grandi autori come Berio, Donatoni e Nono) viene fatta un’importante critica agli spazi d’esecuzione musicale, i quali presentano spesso caratteristiche troppo limitanti per consentire una resa efficace delle opere dei compositori contemporanei, specie quelle che comprendono elementi della musica elettronica. Problema principale sono le sale da concerto, pensate e costruite per tutt’altra musica

in alternativa
Articolo precedenteAmelia Cuni
Articolo successivoContinuare sulla strada delle tecniche estensive: Loriot & Erb in Wabi Sabi
Claudia Mura nasce a Cagliari nel 1994. Dopo gli studi al Conservatorio di Cagliari conclusi nel 2020, consegue il Diploma accademico di II livello in Composizione nel 2023 presso il Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano con il massimo dei voti, nella classe del M° Gabriele Manca. Dal 2016 ha collaborato in qualità di compositrice con diverse associazioni ed ensemble tra cui Spaziomusica, Nuova Consonanza, Divertimento Ensemble, New Made Ensemble.