Anime asciutte, procedimenti euristici, dialettiche turbinose ed epiche del jazz

Qualche pensiero sulle ultime produzioni Leo R., alcune veramente interessanti. Spero qualcuno si ricordi di uno splendido album per solo viola che lo svizzero Walter Fahndrich pubblicò per la Ecm R.: eravamo nel 1991 e...

L’improvvisazione al fagotto

E' risaputo che nel jazz e nell'improvvisazione i fagottisti sono merce piuttosto rara. Questa condizione innaturale è stata probabilmente effetto di una mancanza di attenzione degli improvvisatori verso luoghi tipicamente rivestiti di sostanza classicista:...

Tempo, strutture in movimento, linguaggi di liberazione

Qualche pensiero sulle ultime novità Leo Records. 1) Kontrabassduo Studer-Frey with Jurg Frey and Alfred Zimmerlin  -Zeit- Le innumerevoli versioni del pensiero sul "tempo" non ci permettono di tracciare una rotta unica su quest'aspetto fondamentale, oggi...

Aggregati del jazz semi-sperimentali

  Tra le novità discografiche in Setola di Maiale qui vi propongo tre quartetti italiani, fisiologicamente differenti, ma che conducono verso un auspicabile concetto di rinnovamento vero del jazz.   Cojaniz De Mattia Feruglio Mansutti Il grande drago   Sulle...

La storia del jazz nella prospettiva globale di Zenni

Scrivere una ennesima storia del jazz, oggi, non è compito molto gradito dagli esegeti della musica poichè questo stimolo deve necessariamente passare dalla volontà dell'autore di ricostruire fatti, vicende che a prescindere dalla loro...

New exciting musical relationships of the duo Perelman-Shipp

-A violent dose of anything -  Perelman/Shipp/Maneri Brasilia, the current capital of Brazil, is a place that has experienced unprecedented growth over the past three decades, thanks to a government project that wanted to build...

Frank Gratkowski

 Fra le tante mine vaganti della musica improvvisata, quella di Frank Gratkowski, sassofonista alto ma anche clarinettista di valore, è sicuramente una delle più interessanti. Nato ad Amburgo nel 1963, Frank si mise subito...

Poche note sull’improvvisazione italiana: politica economica, accrescimenti e senso del cerimoniale

Quello che Percorsi Musicali ha saputo guadagnare nel tempo è il giusto peso da attribuire alla progettualità degli artisti, calcolando bene il senso della poliedricità da loro espresso. Molti musicisti conservano nel proprio io...

Poche note sull’improvvisazione italiana: un focus su Bunch Records

Nel panorama della musica italiana spesso restano sfuggenti attimi musicali che invece rivestono un gran valore artistico. Così facendo si perdono, per sbrigatività, momenti che dovrebbero celebrarsi per il loro contenuto. In molti casi...

Pedro Melo Alves and his Omniae Large Ensemble’s project

Oggi la complessità spaventa, tutti cercano la semplicità delle cose nonostante tantissimi uomini illuminati della nostra epoca abbiano sottolineato che il progresso del mondo potrà esplicarsi e continuare solo capendo e governando le multiple...

Notizie

Umlaut Festival 2024

Sempre intelligente e creativo è l'Umlaut Festival. Per l'imminente edizione 2024 che si svolgerà tra il 26 e il 28 aprile, sono stati programmati...